Roma, altro stop che brucia. Si salva Miki. Male Zaniolo e Abraham

Brutta Roma che perde più per i suoi demeriti nella fase offensiva che per reali meriti del Bologna e si ritrova distante ora sei punti dal quarto posto occupato dall’Atalanta. Il goal di Svamberg è abbastanza casuale, la Roma non soffre mai il Bologna ma produce poco. Il demerito dei giallorossi è nella carenza di intensità e pericolosità.

Rui Patricio 5,5: non posizionato benissimo sul gol del vantaggio bolognese, aveva comunque si li gestito bene l’ordinario. Poi fa lo spettatore del possesso palla romanista.

Mancini 6,5 bene in marcatura e nelle chiusure. Determinante in un paio di salvataggi e positivo nella fase di appoggio. Esce perchè diffidato e per consentire a Mou di ridisegnare il 4-4-2 con Vina 72′ Vina

Smalling 6: pulito ed ordinato. Prestazione sufficiente al netto di una sola sbavatura nella prima frazione.

Ibanez 6 sempre molto attento nei duelli con gli attaccanti bolognesi, si offre anche in appoggio.

Karsdorp 5: al solito si fa trovare sempre pronto e disponibile per l’azione offensiva, ma al solito non è incisivo. Nel finale si fa travolgere dal nervosismo e rimedia un giallo sciocco che gli farà saltare l’Inter

Veretout 5: Oltre ad una qualche colpa sul goal bolognese, non riesce a dare intensità alla sua gara e di conseguenza ne risente la Roma tutta che fatica ad organizzare giocate pericolose. E anche stasera qualche piccola imprecisione a corollario di una prestazione insufficiente (64′ Cristante 6 più ordine e precisione nella costruzione, e attenzione nelle “preventive”, con lui in campo la Roma è un pizzico migliorata)

Diawara 5: meno ordinato e preciso dell’ultima uscita col Torino, soprattutto nel posizionamento in campo. Mourinho non gli concede ulteriori chance e lo toglie a fine primo tempo (46′ Carles Perez 5,5: impiegato nuovamente da mezz’ala nella ripresa inizia bene ma pian piano si spegne e non incide come dovrebbe)

Mkhitaryan 6,5 il migliore della Roma per lucidità e incisività. Ci prova in un paio di occasioni ma trova sempre la munita difesa rossoblù a respingere le sue conclusioni.

El Shaarawy 5,5 : molto bene nella fase difensiva dove è determinante in un paio di occasioni, Poco incisivo davanti, dove comunque prova a dare un po’ di vivacità. Si fa male ricadendo da uno stacco aereo ad inizio ripresa ed è costretto al cambio  ( 51′ Shomurodov 4,5 non dà nessun apporto al tentativo di rimonta giallorossa. Merito della fase difensiva del Bologna ma soprattutto della sua inedia)

Zaniolo 5 fumoso, nervoso certamente non nella sua miglior versione “mentale”. Rimedia un giallo sciocco per una simulazione evidente

Abraham 5,5 ci prova in un paio di occasioni ma difetta di mira e cattiveria. Non bene, stasera

Mourinho 5,5 gara forse preparata non al meglio, e sempre con le difficoltà di organico, con Cristante aggregato solo all’ultimo istante, Vina con pochissimi minuti in “serbatoio”, Pellegrini out fino al 2022. La Roma tiene palla ma non riesce ad essere intensa e imprevedibile, costruisce relativamente poco rispetto al potenziale di cui dispone. La sconfitta doveva essere un pareggio, per quanto visto in campo, ma sconfitta resta e arriva probabilmente per limiti caratteriali che sembravano archiviati.