Femminile, la Roma vince in rimonta contro l’Empoli

La Roma Femminile ricomincia il campionato con un successo conquistato con sudore e in rimonta. Termina 2-1 al Tre Fontane il match delle giallorosse, giocato sotto gli occhi di Ryan Friedkin e Tiago Pinto. La formazione guidata da mister Spugna sotto di un gol, subito alla fine del primo tempo, nelle ultime battute della partita pareggia e poi nel corso dei minuti di recupero chiude la pratica.

La squadra toscana passa in vantaggio al 39’ del primo tempo grazie a Chanté Dompig. L’attaccante numero 9, approfittando dell’errore della difesa giallorossa, in ritardo, riesce liberamente a calciare in porta e portare l’Empoli sullo 0-1. Chiusa la prima frazione di gioco in svantaggio, la Roma cerca di pareggiare e ci riesce all’84’. Mina Schaathun Bergensen al centro dell’area riceve palla in seguito a un cross basso proveniente dalla sinistra e di piatto realizza il gol che vale l’1-1.

L’incontro al Tre Fontane non finisce così, perché nel corso dei minuti di recupero, ben 8, Lazaro conquista un calcio di rigore, che Elena Linari trasforma dal dischetto, permettendo alla formazione capitolina di conquistare i tre punti.

La Roma con questo successo, ottenuto a fatica, sale a quota 28 punti. Adesso tocca al Sassuolo, con cui fino a poche ore fa condivideva la seconda piazza, rispondere domani contro la Fiorentina.