Gli alimenti che fanno bene al cuore: aumentarne il consumo per evitare rischi

Alcuni cibi migliorano la salubrità dell’organismo aiutando a prevenire le malattie cardiovascolari. I consigli per una dieta sana.

alimentazione corretta e sana cosa mangiare
Verdura e frutta (Foto da Canva) – romatube.it

Lo stile di vita, ormai si sa, incide molto sulla possibilità o meno di contrarre malattie. È doveroso incoraggiare alimentazione sana, sport ed astensione da sostanze nocive. Allo stesso tempo è doveroso ricordare che lo stile di vita virtuoso aiuta, ma non è un’assicurazione. Purtroppo a volte intervengono fattori genetici ed ambientali che possono far sviluppare delle malattie anche se si praticano tutti i precetti della vita sana. Come ad esempio vivere in luoghi particolarmente inquinati da Co2 o da altre sostanze che compromettono la qualità dell’aria o dell’acqua.

In ogni caso è sempre consigliabile prendersi cura del proprio corpo, la cui salubrità si riflette inesorabilmente  anche sull’aspetto fisico. Molto importante è l’igiene del sonno e la pratica sportiva, che in base alle fasce di età deve essere consigliata dal medico. A questi presupposti è bene associare un’alimentazione sana, evitando cibi con eccessivi grassi saturi ed aumentando l’apporto di fibre ed acqua.

Una dieta ottimale, quali sono i cibi da consumare

Gli esperti nutrizionisti suggeriscono, per portare avanti un’alimentazione sana, delle porzioni minime o massime di diversi cibi. Ogni giorno si devono consumare almeno 2-3 porzioni di frutta e verdura. Una manciata di noci al giorno. Le noci, come anche il resto della frutta secca, sono piuttosto grasse, ma sono grassi ‘buoni’, ricci di proprietà antiossidanti. Dunque se non è richiesta una dieta ipocalorica le noci sono un apporto fondamentale per l’alimentazione ricca e nutriente.

alimentazione corretta e sana cosa mangiare
Verdura bollita (Foto da Canva) – romatube.it

Due porzioni di latticini a settimana. Tre o quattro porzioni di legumi a settimana. Due o tre porzioni di pesce. Accanto a questi alimenti base, lo studio statunitense ha aggiunto una porzione al giorno di cereali integrali e di carne non lavorata. Per carne non lavorata si intende il taglio cotto così come è. Niente polpette, hamburger, cotolette fritte o altro.

Il ruolo della carne

alimentazione corretta e sana cosa mangiare
Carne e pesce (Foto da Canva) – romatube.it

Ormai sono molti anni che i nutrizionisti si scontrano sulla questione carne nella dieta ideale. Innanzitutto è bene specificare che la carne che deve essere consumata è consigliabile di buona qualità. Quindi evitare i prodotti scadenti solo perché costano meno. Meglio mangiarne di meno ma di qualità migliore. Gli studiosi statunitensi che hanno portato a termine questa ricerca hanno sottolineato che la dieta deve contenere tutti gli alimenti, alcuni dei quali con moderazione.

In generale è preferibile la carne bianca piuttosto che quella rossa. Ma stando attenti alle quantità si può mangiare un po’ di tutto. Questo tipo di dieta aiuta a contenere lo sviluppo delle malattie cardiovascolari, che dopo una certa età sono la principale causa di decesso, specialmente negli uomini. Le donne, fino alla menopausa, sono protette dagli ormoni che si sviluppano naturalmente.

Impostazioni privacy