Zaniolo, via libera di Fink: convocato per Roma-Ajax?

Il recupero di Nicolò Zaniolo procede a gonfie vele, tanto che il professor Fink, il medico che lo ha operato, ha dato l’ok per procedere all’ultima fase del recupero. Il giocatore, quindi, domani non partirà per l’Austria, rimanendo a Trigoria ad allenarsi con i cambi di direzione, scatti e tiri in porta. Il dottore ha anche sancito una data per il ritorno in campo del numero 22 giallorosso: il 10 aprile la Roma Primavera di Alberto De Rossi affronterà al Tre Fontane la Fiorentina di Aquilani, e sarà quella la partita nella quale Zaniolo testerà finalmente il ginocchio.

RITORNO CON L’AJAX?

E per quanto riguarda la prima squadra? La tabella di marcia del recupero Zaniolo è stata perfettamente rispettata: il suo ritorno infatti era previsto l’11 aprile con il Bologna, e nulla toglie a mister Fonseca di convocarlo dopo il match della Primavera contro la Fiorentina. In caso non si volesse rischiare l’impiego del numero 22 in due match così ravvicinati, l’allenatore portoghese lo potrebbe convocare per il ritorno di Europa League di giovedì 15 aprile contro l’Ajax allo Stadio Olimpico: il giocatore non è stato inserito nella Lista A della Uefa, ovvero in quella principale, bensì è stato messo nella Lista B (insieme a Reynolds).

LISTA B: COME PUÒ ENTRARE ZANIOLO?

La lista B Europa League, similarmente a quella della Champions League, è una sorta di lista convocabili “di riserva”, per integrare la lista A, limitata a 25 nomi. Questa riserva, però, ha a sua volta dei vincoli: un giocatore può essere inserito nella Lista B se è nato il, o dopo, l’1 gennaio del 1995 e ha potuto giocare per un periodo ininterrotto di due anni dal compimento del quindicesimo anno di età (i giocatori di 16 anni possono essere inseriti se tesserati per il club nei due anni precedenti). Zaniolo rispecchia entrambi i requisiti. I club possono inserire un numero illimitato di giocatori nella Lista B durante la stagione, ma la lista deve essere inviata non più tardi della mezzanotte del giorno precedente alla partita: nel caso specifico, il numero 22 potrebbe essere inserito entro mezzanotte di mercoledì 14 aprile, in modo da poterlo vedere almeno in panchina contro l’Ajax.