Vincenti e sBRAGAti: Roma pode sorrir (FOTO)

LA ROMA IPOTECA IL PASSAGGIO DEL TURNO EUROPEO

I giallorossi vincono 2-0 sul campo dello Sporting Braga e mettono una seria ipoteca sul passaggio agli ottavi di finale dell’Europa League. La squadra di Fonseca tiene sempre in mano il pallino del gioco e concede pochissimo ai portoghesi, che rischiano più volte di subire altre reti dalla Roma. Al ritorno bisognerà rimanere concentrati ed evitare passi falsi per rimettere in partita gli avversari, dato che nelle sfida di ieri non lo sono mai stati.

CENTRAVANTI IN GOL

A Trigoria e nel mondo giallorosso sembra finalmente tornato il sereno. Tutti cercano di remare dalla stessa parte per il bene della Roma. Gli ultimi risultati evidenziano questo e dicono che la squadra capitolina ha ritrovato i gol dei suoi centravanti. Ieri sera allo stadio Municipal hanno messo la firma d’autore sul tabellino dei marcatori Edin Dzeko dopo soli 4 minuti e Borja Mayoral all’85’. I due attaccanti avevano segnato nella stessa partita soltanto una volta prima di ieri, parliamo della sfida vinta 3-1 all’Olimpico contro lo Young Boys il 3 dicembre 2020. In quel caso è lo spagnolo ad andare in gol per primo, al 44′, per risponde al vantaggio di Nsame. Nella ripresa, dopo il capolavoro balistico di Calafiori, ci pensa il gigante bosniaco a realizzare il terzo centro romanista. I due sigilli degli attaccanti faranno sicuramente piacere a Paulo Fonseca, che potrà contare sull’apporto dei suoi due centravanti goleador per questa seconda parte di stagione.

vice dzeko

I NUMERI DI EDIN E BORJA

Ad inizio stagione le gerarchie erano chiare e delineate: Edin Dzeko titolare in campionato e Borja Mayoral centravanti di coppa. Poi, per i motivi che ben conosciamo, lo spagnolo ha trovato sempre più spazio e si è dimostrato una buona alternativa al bosniaco. L’ex Real Madrid ha totalizzato 6 gol e 4 assist in 16 gare di campionato. Numeri ancora più positivi in Europa League: 4 reti e 1 assist in 7 match. Il nove giallorosso ha realizzato 7 centri in 17 partite di Serie A e fornito 1 assist. Nella coppa europea ha messo insieme 2 gol e 1 assist in 5 gare. I due centravanti insieme hanno raccolto 19 reti e 7 assist, un buon bottino che può sicuramente migliorare nelle prossime partite.

PORTA CHIUSA

Dopo il 3-0 inflitto all’Udinese in campionato, la Roma stende 0-2 il Braga nell’andata dei sedicesimi di Europa League. Porta inviolata per due gare consecutive e 5 gol segnati, non accadeva dal 26 novembre 2020. In quella occasione i giallorossi vinsero 0-2 (autorete Debeljuh 49′, rig. Veretout 67′) a Cluj il quarto turno del girone A della competizione europea. 4 giorni prima i capitolini avevano vinto 3-0 contro il Parma (Borja Mayoral 28′, Mkhitaryan 32′ 40′) nell’ottava giornata di Serie A. Sono 11 i clean sheet della Roma in questa stagione: 7 in Serie A (contando anche lo 0-0 di Verona alla prima giornata) e 4 in Europa League. I capitolini hanno già raggiunto lo stesso numero dell’annata scorsa (7 in campionato, 3 in Europa League e 1 in Coppa Italia).

Analizzando le 16 partite disputate ieri per l’andata dei sedicesimi di Europa League, emerge un altro dato interessante. La Roma è una delle cinque squadre che non hanno subito gol in trasferta. Le altre sono: Manchester United (0-4 vs Real Sociedad), Villarreal (0-2 vs Salisburgo), Shakhtar Donetsk (0-2 vs M. Tel-Aviv) e Leicester (0-0 vs Slavia Praga).