Rui Patricio: oggi visite e firma del contratto

Finalmente si è conclusa la trattativa per l’acquisto di Rui Patricio. Il portoghese è arrivato a Fiumicino stamattina intorno alle 11.30 con un volo (TAP 834) proveniente da Lisbona partito intorno alle 7.30. Tiago Pinto ha raggiunto un accordo con il Wolverhampton sulla base di 11.5 milioni di euro più bonus. Soldi che la Roma pagherà agli inglesi da luglio 2022, quando i giallorossi avranno, si spera, incassato i soldi della cessione di Pau Lopez al Marsiglia.

Il portiere classe ’88 è stato subito portato a Villa Stuart per sostenere le visite mediche di idoneità sportiva, per poi essere condotto a Trigoria per la firma del contratto che lo legherà alla Roma per tre anni a circa due milioni di euro a stagione. All’arrivo a Villa Stuart, la Roma ha scelto di far entrare Rui Patricio da un ingresso secondario per evitare che entrasse in contatto con i tifosi romanisti e con i media. Questo perché la trattativa con il Wolverhampton non poteva considerarsi ancora formalmente conclusa, dato che il giocatore doveva ancora apporre la firma sul contratto.

Reduce dall’eliminazione con il Portogallo ad Euro2020, l’estremo difensore lusitano non si aggregherà immediatamente al gruppo ma godrà ancora di qualche altro giorno di vacanza. Probabilmente, raggiungerà la squadra nella seconda parte del ritiro, quella che si svolgerà proprio in Portogallo a fine luglio. 
Embed from Getty Images