Roma, spunta Rangnick per il ruolo di DS

Dopo aver sondato vari nomi di direttori sportivi italiani, in primis quelli di Ausilio e Paratici, e vista la difficoltà di andare a trovare un accordo, la nuova Roma targata Dan Friedkin sta guardando all’estero, dove ci sono profili sicuramente interessanti che potrebbero fare al caso dei giallorossi. In particolare, nelle ultime ore sono due i nomi su cui sembrerebbe orientarsi la squadra capitolina per il prossimo futuro: uno è quello di Ralph Rangnick (fresco di dimissioni dal Lipsia) l’altro Victor Orta del Leeds.

Rangnick, com’è noto, era stato vicinissimo al Milan. Sia da allenatore che da manager ha lasciato un segno enorme in tutte le sue avventure, condite di scoperte e plusvalenze, grazie anche alla carta bianca che gli è stata concessa dalla Red Bull. Con lui come direttore sportivo (ma anche responsabile dell’area tecnica) si punterebbe decisamente sui giovani per un progetto a lungo respiro. Orta ha un profilo per certi versi simile. Il suo nome fu suggerito tempo fa a Pallotta da Baldini.