Nel giorno della Befana c’è il Milan: le ultime da Milanello

Finite le feste di Natale e salutato il 2021, domani ricomincia la stagione della Roma che nel primo match del nuovo anno affronterà in trasferta il Milan. Non sarà un test semplice per i giallorossi che già in passato nel giorno della Befana 2004 hanno sfidato i rossoneri perdendo all’Olimpico per 2-1. Il gruppo di mister Pioli, attualmente secondo in classifica a quota 42 punti, sta conducendo un percorso in Serie A eccellente. Anche il bilancio in casa potrebbe spaventare i giallorossi: il Milan colleziona 6 vittorie (Cagliari, Lazio, Venezia, Verona, Torino, Salernitana) 1 pareggio contro l’Inter e 2 sconfitte (Sassuolo e Napoli). A trainare con le proprie qualità il gruppo c’è Ibrahimovic che conduce la classifica dei marcatori rossoneri con 7 reti, seguono Kessié a 5 e Leao a 4.

LE PAROLE DI PIOLI ALLA VIGILIA DEL MATCH
Oggi alla vigilia del match è stato tempo di conferenza stampa per Stefano Pioli:
“Credo che nessuno dei rientranti di domani abbia i 90 minuti. Né Calabria, né Leao, né Rebic, forse nemmeno Ibra. Stanno ritrovando ritmo, hanno bisogno anche di giocare minuti per migliorare la loro condizione”.

Embed from Getty Images

Su Ibra e Giroud, il tecnico rososnero ha speso altre parole: “Le mie scelte dipenderanno dalle condizioni di entrambi. Quando è simile, la scelta dipende dalle capacità tecniche e dalla singola partita. Entrambi purtroppo hanno avuto qualche problema, Olivier era partito molto bene poi ha avuto problemi e ora sta sicuramente meglio, mi aspetto molto da lui, può fare ancora di più. Due punte? Dipenderà da partita in partita”.

“Noi vogliamo fare più punti dell’anno scorso e provare a vincere ogni singola partita, a cominciare da domani. Voglio vedere una squadra con energia durante tutto l’arco della partita, che cerchi di fare un gol più dei rivali senza timore di errori, letture tattiche sbagliate o iniziative offensive degli avversari”.

MILAN IN CAMPO CON IL 4-2-3-1
A incidere sul match e di conseguenza sulle partite di campionato e non solo sarà la situazione Covid. Il Milan a oggi dovrà fare a meno di Tatarusanu e di un altro giocatore, rimasto anonimo, risultati positivi. Assenti che fanno parte della lunga lista di indisponibili: Castillejo, Pellegri, Plizzari, Kessié, Ballo-Touré, Bennacer, Kjaer. Unico diffidato della partita sarà, inoltre, Tonali. Veniamo al probabile modulo di domani: 4-2-3-1. In porta Maignan, in difesa da destra verso sinistra: l’ex illustre Florenzi (in ballottaggio con Calabria), Gabbia, Kalulu, Theo Hernandez. A centrocampo Tonali in coppia con Bakayoko (oppure Krunic). Alle spalle di Ibrahimovic (eventualmente preferito a Giroud) ci sarà il terzetto Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao.