Maitland Niles, Kamara e Reynolds : il punto sul mercato della Roma

La sessione invernale di calciomercato è iniziata solo ieri, ma Tiago Pinto ha già ben chiaro come muoversi. I tasselli che andrà a toccare il General Manager dei giallorossi sono due: centrocampo e difesa.

La situazione in difesa

Sembra essersi sbloccata la trattativa che porterà Maitland Niles nella capitale. A riportarlo è il quotidiano britannico Daily Mail, dove il 24enne inglese ha avuto un colloquio con Arteta e ha espresso la sua volontà di lasciare il club in questa finestra di mercato. I Gunners sono pronti a rispondere all’ offerta della Roma di prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai 10 milioni di euro, nelle prossime 24 ore. La trattativa non è ancora conclusa ma la strada sembra essere quella giusta.

Embed from Getty Images

La trattativa per il centrocampista

Altro tassello da aggiustare nello scacchiere di Mourinho è sicuramente il centrocampo. Nelle ultime ore si è parlato di uno scambio di cartellini tra Villar e Vecino. La trattativa non convince i giallorossi per ora, per cui rimane viva la pista Kamara del Marsiglia. Il club francese, inoltre, in estate acquisterà a titolo definitivo Under e Pau Lopez. Sintetizzando il concetto: i francesi sborseranno circa 20,5 milioni, ma una (piccola) parte potrebbe essere abbonata se Kamara, in scadenza di contratto a giugno, si trasferisse subito a Trigoria.

Embed from Getty Images

La cessione di Reynolds

Si sblocca anche il mercato in uscita: come riportato da TMW e Sportitalia sembrerebbe in dirittura d’arrivo il trasferimento in prestito secco di Reynolds all’Anderlecht. Superata quindi la concorrenza del Brugge, il quale proponeva un prestito con obbligo di riscatto, mentre i giallorossi non avrebbero voluto perdere a giugno il terzino. La trattativa sembra essere vicina alla chiusura, dopo otto presenze l’avventura giallorossa dello statunitense.