Letsch: “Andremo alla ricerca del gol, faremo di tutto per passare il turno”

A distanza di una settimana, la Roma ritrova il Vitesse. Dopo il successo risicato dell’andata al GelreDome, i giallorossi affronteranno stasera alle 21 la formazione olandese allo stadio Olimpico. Il match, valido per il ritorno degli Ottavi di finale di Conference League, sarà importantissimo per decidere quale delle due squadre si qualificherà. Il passaggio del turno, infatti, è ancora aperto, in virtù del risultato dell’andata, in cui i capitolini hanno vinto 1-0 con la rete di Sergio Oliveira, poi espulso, e che quindi salterà questa partita.

Embed from Getty Images

LE PAROLE DI LETSCH

Alla vigilia, Thomas Letsch, ha parlato in conferenza stampa, dicendo la sua sulla partita: “La differenza è piccola, quindi c’è sempre una possibilità. Dovremo andare a caccia di un gol”. Si è poi espresso anche sul match di andata, riguardo ai possibili errori commessi: “È importante avere sempre il controllo. Siamo arrivati ​​così lontano, ora vogliamo fare tutto il possibile per raggiungere il prossimo turno”.

Su Bazoer: “È perfettamente in forma”. Così ha risposto l’allenatore riguardo alle condizioni del giocatore.

Embed from Getty Images

Il tecnico del Vitesse in conferenza ha anche parlato dell’eventuale defezione di Bero, che poi alla fine non è stato convocato per il match contro i giallorossi. Ecco cosa ha detto l’allenatore prima della decisione di non farlo partire:

“È importantissimo per il Vitesse. Lui è il motore della squadra. Porta molta energia. Se recupererà, volerà in Italia e giocherà. Non si sentiva bene prima di lasciare l’Olanda. Speriamo che si riprenda. Eventualmente, ci sono molte alternative. Possiamo schierare il centrocampo con Daan Huisman, Patrick Vroegh, Thomas Buitink e Yann Gboho. Anche Lois Openda può giocare da centrocampo. Ci sono molte opzioni. Ma abbiamo ancora tempo per pensarci. Bero può ancora arrivare il giorno della partita”. Oltre a Bero, nella lista dei convocati non sono stati inseriti anche: il portiere Verstappen e Tomáš Hájek rimasto fermo per problemi muscolari.

Embed from Getty Images

LA PROBABILE FORMAZIONE (3-4-1-2)

Oltre ai giocatori non convocati a non poter far parte dell’incontro sarà anche Dominik Oroz, squalificato, ma che comunque è partito per Roma insieme ai compagni. Detto questo, Letsch dovrebbe affidarsi, come di consueto, al 3-4-1-2. Schierando questa probabile formazione: in porta Houwen. Nella difesa a 3, priva di Oroz e Hájek, cambiano un po’ le cose: Doekhi, Rasmussen, Bazoer. A centrocampo, senza Bero, i quattro nomi scelti, dovrebbero essere: Dasa, Tronstad, Domgjoni, Wittek. In attacco dietro alle due punte dovrebbe esserci sulla trequarti Buitink e infine davanti in tandem il mister si affiderà a Openda e Grbic.