La Roma a caccia della prima vittoria stagionale

Sarà una sfida ostica quanto più insidiosa quella di stasera per la formazione capitolina, alla ricerca dei primi tre punti stagionali. I giallorossi hanno trionfato negli ultimi 7 anni 6 volte in territorio friulano, l’ultima sconfitta risale al campionato 2018\2019. Fonseca, è alla ricerca ancora della prima vittoria, nonostante le ottime prestazioni contro Verona e Juventus che hanno sortito un punto su sei disponibili. D’altra parte il tecnico romanista è chiamato a evitare un altro record negativo, la Roma solo otto volte nella sua storia non ha vinto nessuna delle sue prime tre gare stagionali nel massimo campionato, la più recente nel 2011/12. Il mister portoghese ha spiegato durante la conferenza stampa l’importanza nello sfruttare gli spazi e la pazienza nel far girare la palla. L’Udinese è una squadra che gioca tutta in difesa, ha continuato il CT ex Shakhtar Donetsk pronta a ripartire in contropiede. Sarà dunque un match completamente diverso rispetto a quello visto contro la Juventus, con uno stile di gioco sempre offensivo ma basato più sul fraseggio che sul pressing alto. I giallorossi ritroveranno Stefano Okaka, l’attaccante classe 89 ha vestito la maglia della Roma dal 2005 al 2010 indimenticabile il suo goal contro il Siena. Sarà anche la partita di Dzeko, il “cigno di Sarajevo” è alla ricerca del suo primo goal in campionato. Ieri, in attesa di Smalling per completare un pacchetto difensivo, è stata la giornata di Borja Mayoral, sarà lui il vice attaccante. Questa sera scenderanno in campo gli stessi undici visti contro i bianconeri, con la sola eccezione di Bruno Peres al posto di Santon. In porta Mirante preferito ancora a Pau López, linea difensiva formata da Mancini Ibanez e Kumbulla per lui ottimo esordio domenica scorsa. Pellegrini e Veretout a centrocampo affiancati sulla corsia sinistra da Spinazzola. Alle spalle di Dzeko, Pedro e Mkhitaryan.