La moviola di Roma-Bologna: troppi errori per Fabbri

Siamo giunti alla 35^ giornata di campionato di Serie A, dove la Roma di Mourinho ospita il Bologna di Mihajlovic (in panchina De Leo) alle 20:45 all’Olimpico. La squadra arbitrale scelta per questa gara è formata dai seguenti uomini dell’AIA: arbitro sig. Michael Fabbri, internazionale di 38 anni, sez. di Ravenna, coadiuvato dagli assistenti Raspollini e Di Gioia, quarto uomo Camplone, VAR Piccinini e AVAR Alassio.

La moviola di Roma-Bologna: PRIMO TEMPO 

1° minuto: la Roma chiede un rigore per un presunto braccio di Medel (BOL).  Cross dalla destra di Perez (ROM) e il pallone deviato da un difensore bolognese sembra carambolare sul braccio di Medel (BOL). Sarebbe rigore ma per Fabbri (arbitro) e Piccinini (VAR) non c’è nulla e si prosegue. Poteva andare a rivedere al monitor per togliersi ogni dubbio. Scelta dubbia. 

13° minuto: manca una punizione al limite dell’area bolognese per la Roma.  Fallo di Hickey (BOL) su Maitland-Niles (ROM) poco prima della linea dell’area di rigore bolognese. Fabbri ancora una volta ha gli occhi “bendati” e fa segno di proseguire ma il fallo c’è e ci sarebbe il giallo per Hickey.  Scelta errata. 

41° minuto: ammonito Medel (BOL).  Fallo “tattico” di Medel (BOL) su Zaniolo (ROM) a centrocampo, che ferma una ripartenza romanista. Punizione Roma e  cartellino giallo a Medel. Scelta corretta. 

La moviola di Roma-Bologna: SECONDO TEMPO 

48° minuto: manca un giallo a Kasius (BOL).  Fallo da tergo di Kasius (BOL) su Felix (ROM) lanciato verso la porta rossoblu. Fabbri fischia la punizione Roma ma non ammonisce il giocatore del Bologna. Scelta errata. 

54° minuto: manca un rigore al Bologna.  Azione offensiva rossoblu con pallone in area giallorossa, dove avviene il contatto Kumbulla (ROM)-Orsolini (BOL). Il n. 7 del Bologna va giù e cadendo tocca i pallone con la mano. Fabbri  fischia la punizione per la Roma ma era rigore per il Bologna, con tanto di espulsione di Kumbulla per chiara occasione da gol.  Scelta errata.

94° minuto: era regolare l’azione di Barrow (BOL).  Ultima azione della gara dove Barrow (BOL) a tu per tu con Rui Patricio (ROM) calcia sulla traversa ma viene fermato dall’arbitro in offside.  In verità la posizione era regolare e se avesse segnato il suo gol sarebbe stato convalidato dal VAR Piccinini.  Scelta errata.