La moviola di Lazio-Roma: Guida inguaia la Roma, manca un rigore su Zaniolo (foto)

Sesta giornata di SERIE A, allo stadio Olimpico di Roma c’è il derby della capitale, tra la Lazio di Sarri e la Roma di Mourinho, entrambi all’esordio. Il designatore arbitrale della Can ha mandato per questo big match la seguente sestina arbitrale: arbitro sig. Marco Guida di Torre Annunziata, internazionale, 40 anni, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Meli e Pretti, con Di Bello quarto uomo, VAR Irrati e AVAR Longo. 

La moviola di Lazio-Roma: PRIMO TEMPO 

11° minuto: ammonizione di Rui Patricio (ROM).  Azione della Lazio con cross teso dalla destra di Felipe Anderson (LAZ) con Milinkovic-Savic (LAZ) che anticipa tutti staccando di testa e realizzando la rete dell’1-0 per i biancocelesti. Il portiere Rui Patricio (ROM) uscendo sul centrocampista serbo lo colpisce in modo abbastanza serio e l’arbitro Guida dopo aver concesso il gol alla Lazio giustamente ammonisce il portiere giallorosso.  Scelta corretta. 

19° minuto: manca un rigore alla Roma.  Pallone in area biancoceleste, dove Zaniolo (ROM) è a contatto con Hysaj (LAZ)  e il giocatore laziale commette fallo tenendo il romanista per il braccio. Guida fa proseguire e nell’azione di ripartenza la Lazio firma il 2-0. Doveva intervenire il VAR per annullare il gol ai biancocelesti perché questo è un errore doppio. Dal possibile rigore giallorosso al gol del 2-0 biancoceleste.  Scelta gravemente errata. 

23° minuto: non c’è il rigore chiesto dalla Lazio.  Azione di Felipe Anderson (LAZ) che entra in area giallorossa e a contatto con Ibanez (ROM) cade a terra reclamando il rigore. Qui Guida vede benissimo perchè il difensore romanista prende il pallone e non il giocatore.  Scelta corretta. 

24° minuto: ammonizione di Leiva (LAZ).   Fallo tattico a ridosso del centrocampo di Lucas Leiva (LAZ) su Mkhytarian (ROM), con il pallone che va sui piedi di Abraham (ROM) per il contropiede. E’ giusto il cartellino giallo per il laziale ma Guida doveva lasciar proseguire l’azione della Roma per la norma del vantaggio invece di fischiare.  Scelta corretta per il giallo ma errata per la punizione. 

45° minuto: ammonizione di Cristante (ROM).  Il centrocampista giallorosso perde un pallone a centrocampo che viene preso da Leiva (LAZ) per impostare l’azione di rimessa. Cristante (ROM) lo atterra e subisce il cartellino giallo da parte di Guida.  Scelta corretta. 

La moviola di Lazio-Roma:  SECONDO TEMPO 

48° minuto: ammonizione di Vina (ROM).  Entrata diretta sulla gamba di Felipe Anderson (LAZ) da parte di Vina (ROM) e il giocatore uruguagio finisce sul taccuino dell’arbitro Guida con il cartellino giallo.  Scelta corretta. 

52° minuto: manca la doppia ammonizione per Leiva (LAZ).  Duello aereo dove saltano Mkhytarian (ROM) e Leiva (LAZ) con quest’ultimo che alza il gomito per sopraelevare e tocca il volto dell’armeno giallorosso. Guida fischia la punizione per la Roma senza però estrarre il secondo giallo per il brasiliano della Lazio. Faccio notare che tre giorni fa lo stesso fallo è stato valutato diversamente da Rapuano in Roma-Udinese ed è costato l’espulsione e quindi l’assenza nel derby del capitano romanista Lorenzo Pellegrini.  Scelta gravemente errata. 

67° minuto: rigore per la Roma.  Contatto in area biancoceleste tra Zaniolo (ROM) ed Akpa-Akpro (LAZ) con l’arbitro Guida che indica immediatamente il dischetto del rigore. Questa volta il VAR Irrati interviene dando ragione al collega sul campo. In realtà il fallo è dubbio e sembra compensare quello non concesso sempre su Zaniolo nel primo tempo, dove poi la Lazio ha realizzato la rete del 2-0 con Pedro. Il contatto è tra il ginocchio di Akpa-Akpro e la gamba di Zaniolo.  Scelta dubbia. 

87° minuto: ammonizione per Cataldi (LAZ) e Veretout (ROM).  Fallo fischiato da Guida per la Roma sulla trequarti per un’entrata di Luiz Felipe (LAZ) su Abraham (ROM). Manca il giallo al difensore laziale e nel protestare si accende una piccola rissa tra i giocatori con qualche spinta a riguardo. L’arbitro Guida interviene ammonendo il laziale Cataldi e il romanista Veretout.  Scelta corretta per le 2 ammonizioni ma errata per l’ammonizione non data a Luiz Felipe. 

90° minuto: manca un giallo a Mancini (ROM).  Entrata con il gomito di Mancini (ROM) sul volto di Muriqi (LAZ). Guida ferma il gioco per concedere il fallo ai laziali ma non ammonisce il capitano romanista.  Scelta errata. 

Imbarazzante la prova di Guida, dove fin dall’inizio non ha dato l’impressione di esserci in questa partita speciale. Il 2-0 della Lazio andava annullato o quantomeno rivisto al VAR perché nell’area laziale il contatto Hysaj-Zaniolo c’è e né Guida, né Irrati possono permettersi di sorvolare. Inoltre, nel secondo tempo, la Lazio meritava di giocare in dieci uomini perché Lucas Leiva andava espulso per doppio giallo per la gomitata (fallo) su Mkhytarian, proprio come accaduto tre giorni fa a Pellegrini nella Roma, quando per lo stesso fallo (gomitata in gioco aereo su avversario) in Roma-Udinese, gli veniva preclusa la presenza in questo derby.