La moviola di Italia-Svizzera: giusto annullare il gol a Chiellini (FOTO)

Seconda gara per gli Azzurri guidati da Roberto Mancini in questo EURO 2020. Ancora una volta si gioca allo stadio Olimpico di Roma, stavolta la gara è Italia-Svizzera, allenata da Vladimir Petkovic. Gli arbitri designati per questa seconda uscita della Nazionale italiana sono i seguenti: arbitro Sergej Karasev, russo, 42 anni, assistito dai connazionali Igor Demeshko e Maksim Gavrilin; il quarto uomo è l’inglese Michael Oliver, il Var il tedesco Bastian Dankert, gli assistenti al Var i tedeschi Marco Fritz e Chrisian Gittelmann e il polacco Pawel Gil.

La moviola di Italia-Svizzera   PRIMO TEMPO

12° minuto: contatto in area svizzera tra Insigne e Elvedi.  Azione offensiva dell’Italia con Lorenzo Insigne che entra in area e viene a contatto con l’elvetico Elvedi. Il giocatore azzurro cade a terra ma Karasev non concede il penalty richiesto. Decisione giusta.  Valutazione corretta. 

19° minuto: annullato un gol all’Italia.   Sugli sviluppi di un calcio d’angolo per gli azzurri, il capitano Chiellini salta e va a depositare in rete alle spalle del portiere svizzero Sommer. L’arbitro Karasev viene richiamato al VAR e l’azione viene così annullata per un doppio fallo di mani di Chiellini prima di concludere in porta.  Valutazione corretta. 

 

La moviola di Italia-Svizzera   SECONDO TEMPO 

49° minuto: ammonizione di Gavranovic (SVI).  Il giocatore elvetico entra in ritardo su Bonucci e viene giustamente ammonito da Karasev.  Valutazione corretta. 

79° minuto: ammonizione di Embolo (SVI).   Anche qui il giocatore svizzero colpisce in ritardo la gamba di Barella che aveva già calciato il pallone. Punizione per l’Italia e ammonizione per Embolo.  Valutazione corretta.  

 

Voto arbitro Karasev: 6.5     La partita scorre tranquilla e lui la amministra più che sufficientemente.