Intrigo Milik, il centravanti ancora non ha accettato la Roma

Il polacco sembra non abbia ancora accettato l’ultima proposta giallorossa

Il puzzle sembrava completo. Edin Dzeko alla Juve, Mattia De Sciglio e Arek Milik alla Roma, soldi (25 milioni di euro più il 10% della futura rivendita, calcolati riscatto e bonus) al Napoli. I tre club hanno apparecchiato tutti i tasselli di una maxi operazione che segnerebbe il calciomercato della Serie A, ma c’è un no di mezzo che frena tutto. Anzi, un “nie”, come si dice in polacco.

Perché Milik ha rifiutato la proposta della Roma: un quinquennale da 5 milioni di euro all’anno. La cosa complica non poco i piani sia della Roma che della Juve, che parallelamente avevano già trovato l’accordo per lo scambio più soldi tra Dzeko e De Sciglio. Ora è tutto fermo, a meno che Milik, che ha il contratto in scadenza a giugno 2021 con il Napoli, non cambi idea. Lo riporta “La Gazzetta dello Sport”.

Il collega della Rai, Ciro Venerato, sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli ha invece rivelato: “Accordo trovato da 26 milioni di euro, dipartiti così: primo bonifico entro 12 mesi di 18 milioni, con una prima tranche di 3 e di 15 la seconda. Poi ci sono 8 milioni di bonus, di cui 5 certi. Milik guadagnerà, una volta sciolte le riserve, 4.5 milioni di euro più bonus.