Il Faraone dal 1′ minuto: ecco da quanto mancava

Domani sera nella gara contro il Braga Stephan El Shaarawy partirà da titolare. Dopo le varie supposizioni riguardo al suo impiego sin dall’inizio del match di ritorno dei sedicesimi di Europa League, la conferma è arrivata dallo stesso Paulo Fonseca, durante la consueta conferenza stampa pre-partita. Il mister giallorosso, infatti, ha ben specificato che l’attaccante ligure verrà impiegato sin dalle prime battute.

LE SCELTE DI FONSECA

La formazione che domani affronterà il gruppo portoghese sarà attraversata da una serie di cambiamenti. Da un lato con l’emergenza in difesa che vedrà l’utilizzo del rientrante Cristante. Per via delle numerose assenze nel reparto arretrato. E dall’altro con l’obiettivo di far riposare alcuni giocatori, tra i quali Mkhitaryan, dando spazio ad altri elementi. Una scelta dettata dall’intenzione di guardare in prospettiva alla prossima gara di campionato contro il Milan. Ed è per questo che entra in gioco il Faraone, provato proprio ieri in allenamento, come riportava stamattina Il Tempo, dietro a Dzeko, che a questo punto, dopo il rientro nella Capitale, disputerà la prima partita da titolare, al posto dell’armeno.

LE GARE

Per l’attaccante di Savona, in seguito al suo arrivo nel mercato di gennaio, domani sarebbe la terza apparizione con la Roma: il giocatore ha già avuto modo di mostrare il proprio potenziale e la propria volontà convincendo Fonseca sia nei minuti giocati nella partita di andata contro il Braga che nella trasferta di domenica scorsa contro il Benevento.

I PRECEDENTI EUROPEI

L’ultima da titolare in una gara europea con la maglia della Roma, invece, risale alla stagione 2018/2019, quando la formazione capitolina affrontava negli ottavi di finale il Porto: il Faraone scese in campo nel match di andata perso 2-1, per poi restare in panchina nell’incontro di ritorno che vide la definitiva eliminazione a seguito di una pesante sconfitta per 3-1 in trasferta. Per quanto riguarda l’Europa League, la sfida più recente del giocatore ligure con la casacca giallorossa porta indietro fino al 2017: in quell’occasione non fu titolare nel doppio scontro con il Lione, che lo vide partire in entrambi i casi dalla panchina, per poi scendere in campo in corsa, e chiudere entrambi i match con una sconfitta.