Friedkin al lavoro: stadio, direttore sportivo e cinema, le ultime

La nuova proprietà al lavoro

Lunedì Dan e Ryan Friedkin faranno l’esordio alla Scala del calcio, per assistere alla partita della Roma contro il Milan. I nuovi proprietari non si perdono un appuntamento della squadra giallorossa e nonostante la massima riservatezza, trapela una loro moderata soddisfazione riguardo i progressi della squadra. I Friedkin continuano a lavorare su tutti i fronti, l’impegno di Ryan è quotidiano, la Roma rappresenta la sua principale attività, mentre Dan è impegnato su più fronti. Il tema di maggiore attualità resta quello del direttore sportivo. La decisione arriverà a giorni, con Emenalo che è ancora il favorito, sempre con Campos in cabina di regia, come consulente da Montecarlo.

Intanto Dan si occupa personalmente dello stadio e ha messo in agenda un incontro nei prossimi giorni con Dan Meis, il progettista dello stadio di Tor di Valle. Inoltre alla fine del mese arriverà in Italia anche Radovan Vitek, il nuovo proprietario dei terreni di Tor di Valle. I Friedkin sembrano intenzionati ad andare avanti, ma il magnate texano sta pensando di aggiornarlo, perché sono passati diversi anni e c’è bisogno di rivedere qualcosa anche in base a come cambierà la fruizione dell’evento sportivo dopo il Covid. Tra le molteplici attività di Dan c’è anche il cinema. Arriverà infatti nelle sale italiane il prossimo 4 dicembre un film intitolato “The Last Vermeer”: si tratta del debutto alla regia di Dan Friedkin. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.