Altro stop per la Roma. Ok solo Spinazzola, Pellegrini e Pau

La Roma si fa rimontare due volte dal Sassuolo e perde contatto, forse in maniera decisiva, con la zona Champions.

Fatali le disattenzioni dei singoli, nonostante i correttivi apposti da Fonseca che torna alla difesa a quattro dopo un brutto inizio. Positive solo alcune prestazioni, su tutte quelle di Spinazzola (nonostante la disattenzione sull’1-1) e di Pellegrini. Bravo Pau Lopez in più occasioni. Benino Peres che ha il merito di segnare l’illusorio 1-2.

Male Cristante e Diawara, evanescenti Perez ed El Sharaawy. Di davvero positivo c’è solo il rientro di Veretout in ottica Ajax.

Pau Lopez 6,5: risponde presente subito nel primo tempo e con una super parata su Raspadori nella ripresa.

Karsdorp 6: tra i migliori di giornata, soprattutto per attenzione e costanza di rendimento nei 90′. Mai superato nonostante avesse di fronte clienti veloci e tecnici.

Cristante 4,5: oggi prestazione difensiva indecente. In quella posizione risulta utile solo per i lanci a scavalcare il centrocampo, per il resto davvero imbarazzante, oggi.

Mancini 5,5: qualche sbavatura di troppo per uno che dovrebbe essere di fatto il leader del reparto.

Peres 6: si guadagna la sufficienza per la rete del momentaneo 2-1, bravo a farsi trovare pronto e a concludere con un bel diagonale. Per il resto senza infamia e senza lode.

Pellegrini 6: sufficienza piena per il Capitano che realizza il vantaggio con un rigore calciato perfettamente, ed è il più reattivo a centrocampo, per quel che può, nel dare filtro e costruzione.

Diawara 4,5: troppo irruento all’inizio, quando si guadagna un giallo che lo condiziona nella fase difensiva, ma è pressoché nullo in quella di costruzione, collezionando errori e non incidendo mai con la sua regia.

Spinazzola 6,5: meriterebbe anche di più per la costanza e la pericolosità degli affondi in fascia. Ma su di lui pesa anche il grave errore sull’1-1 quando semplicemente fa la “bella statuina”;

Perez 6: bene nel primo tempo, quando impegna Consigli con una sforbiciata e si procura il penalty con uno spunto di classe. Svanisce sempre più nella ripresa fino a scomparire del tutto.

El Shaarawy 5: fa una partita di enorme sacrificio tattico e ancora non appare al meglio della condizione psicofisica. Non lucido, si divora  un goal a tu per tu con Consigli. (29′ st Veretout s.v. minuti importanti per riprendere la condizione dopo il lungo stop);

Mayoral 5,5: poco cercato e trovato dai compagni, prova a mettersi a disposizione nelle rare volte in cui entra in azione, ma non trova mai lo spunto giusto.  (38′ st Dzeko s.v.).

Fonseca 5,5: sbaglia il modulo iniziale, ma appone abbastanza rapidamente il correttivo tornando alla difesa a quattro. Ottenendo anche una discreta risposta dal campo. Restano però delle macchie, sull’atteggiamento generale (fatte salve le numerose assenze), sullo schieramento iniziale e sui cambi che forse potevano essere eseguiti prima (Dzeko e Pedro per Mayoral ed El Sharaawy a metà ripresa, per esempio).